Cancellati il gigante maschile di Garmisch-Partenkirchen e lo slalom femminile di Maribor

Le condizioni atmosferiche estremamente sfavorevoli, pioggia mista a neve, poca visibilità e condizioni della pista pessime, hanno costretto gli organizzatori a cancellare il gigante maschile di Coppa del Mondo di Garmisch-Partenkirchen. Stessa cosa anche a Maribor, dove dopo la partenza delle prime 25 atlete su una pista infame la gara è stata cancellata.

E’ già il secondo gigante maschile di questa stagione a essere cancellato dopo quello di Adelboden, che verrà recuperato il 26 febbraio a Hinterstoder, attendiamo comunicazione della FIS sull’eventuale data e sede di recupero di questa gara, così come attendiamo comunicazioni in merito allo slalom di Maribor.

Come abbiamo detto, in Slovenia erano scese 25 atlete e al comando c’erano ex-aequo la svizzera Wendy Holdener e la ceca Šárka Záhrobská Strachová con 9 e 30 centesimi di vantaggio sulle due slovacche Petra Vlhová e Veronika Zuzulová. Quattordicesima Irene Curtoni, l’unica delle tre azzurre che erano scese a essere arrivata al traguardo.

I prossimi appuntamenti con la Coppa del Mondo di sci alpino sono, per quanto riguarda gli uomini, la discesa e il superG di sabato 6 e domenica 7 febbraio sulle nevi sudcoreane di Jeongson, vere e proprie preolimpiche, e, negli stessi giorni, la discesa e il superG femminili di Garmisch-Partenkirchen, sperando che le condizioni meteo e della neve migliorino.