La tradizione si rinnova al Rosa Alpina

Al Rosa Alpina, che fa parte di Leading Hotels of The World,  la tradizione alberghiera si rinnova continuamente con progetti e novità, come la nuova PENTHOUSE, realizzata nei mesi scorsi su progetto dello Studio Vudafieri ● Saverino Partners. Si trova al 4° piano dell‘ala „Engelstrakt“ ed è composta da tre camere, con un ampio soggiorno con vetrate verso la montagna, camino aperto e angolo cucina che invitano al relax. Tra i complementi d’arredo pezzi di design di Tom Dixon, Edra, Fornasetti, Gubi, Fritz Hansen, Driade e altri. Metratura totale: 180 m2.

Da anni sinonimo di eleganza, dettagli raffinati, gestione familiare, gastronomia d’eccellenza, con il ristorante St. Hubertus tre Stelle Michelin, conquistate nel novembre 2017, vanta servizi e comfort da vero cinque stelle di charme. La voglia di rinnovarsi si vive da alcuni anni, nel 2016 con la nuova suite da 310 mq Chalet Zeno e una nuova area SPA. A fine 2017 con la Penthouse, l’ultimo progetto di restyling messo in atto dalla famiglia Pizzinini.

Nuovo spa mood 
La nuova prestigiosa area dedicata al benessere e al relax, accessibile ai soli adulti,  ha una grande piscina coperta, sospesa quasi nel vuoto, circondata da grandi vetrate con splendida vista sul bosco. Un’ ampia zona saune e bagno turco e una moderna area fitness dotata di apparecchiature di ultima generazione, per attivitá cardio e allenamento, insieme alla zona con le cabine per trattamenti di benessere, che da sempre sono tra gli highlights dell’hotel. La bellezza e la natura delle Dolomiti si rispecchia nella filosofia della Beauty Spa del Rosa Alpina. Il classico design nelle 9 cabine di marmo bianco e la professionalità dei collaboratori, creano una tranquillità ed un ambiente che invita a provare i trattamenti offerti, che spaziano dai massaggi classici all’olio di arnica della malga di famiglia, ai trattamenti per il viso e per concludere le classiche manicure e pedicure. Le erbe di montagna, che si trovano in altitudine, contengono un’infinità di sostanze naturali che si trovano nei prodotti usati in cabina, come appunto l’arnica e in alcune delle marche utilizzate:Pharmos NaturMurad, Dermo28.

Ma anche altri ampliamenti sono stati effettuati nelle aree comuni dell’hotel. Una nuova area, con un grande living e al centro un maestoso camino, circondato da comodi divani e poltrone delle produzioni italiane più esclusive, tra le quali Edra, e dal design ricercato e contemporaneo. Un tocco d’innovazione rispetto alle tradizionali stanze rivestite interamente con legni naturali che caratterizzavano il dècor dell’hotel Rosa Alpina. Accanto una ben fornita biblioteca, dove ci si potrà intrattenere sui tavolini da gioco e seduti su comode poltroncine in pelle. Nel progetto è stata posta una particolare attenzione all’uso dei materiali tipici del luogo, abbinando arredi ed accessori di design a materiali pregiati e naturali come la pietra. È stato reinterpretato lo stile di montagna con l’integrazione di elementi di gusto contemporaneo e di design. Prevalgono colori chiari e materiali naturali. Il tutto per dare all’ospite una sensazione calda e naturale, dove il profumo del legno si abbina al rumore dell’acqua e la vista è appagata dalle grandi vetrate.
Per il 2018 si prospetta un altro progetto: il rifacimento della seconda piscina che sarà pronta per la prossima stagione invernale e con un forte connotato tra design d’autore e arte.

Family Business 
L‘Hotel Rosa Alpina si trova nel centro di San Cassiano in Alta Badia (a 1537 metri)  nel cuore delle Dolomiti, che dal 2009 fanno parte del Patrimonio Naturale dell‘Unesco. Da ormai tre generazioni il Rosa Alpina é di proprietà della Famiglia Pizzinini tuttora in prima persona nella gestione.
Mariangel Pizzinini comprò l‘osteria nel 1939 e nei decenni seguenti l‘osteria con l‘annesso maso, venne trasformata in un hotel con l’aiuto del figlio Paolo. Oggi Hugo Pizzinini gestisce insieme alla moglie Ursula l‘azienda con più di 100 collaboratori e un approccio internazionale con la conquista di nuovi mercati.