Lara Gut domina il gigante di Sölden, terza Marta Bassino

Una strepitosa Lara Gut ha sbaragliato tutte le avversarie nel gigante di apertura della 51a Coppa del Mondo femminile di Sölden.

Per la 25enne ticinese è il secondo successo sul ghiacciaio del Rettenbach dopo quello del 2013 e il 19° in carriera in Coppa, il quarto in gigante. A distanza abissale, 1″44, si è piazzata Mikaela Shiffrin, la statunitense è al terzo podio consecutivo da queste parti dopo il primo posto del 2014 e il secondo del 2015.

Terzo posto a 1″93 per la migliore delle azzurre, Marta Bassino, al primo e lungamente atteso podio in carriera malgrado la piemontese della provincia di Cuneo abbia solo 20 anni. Le prime tre hanno conservato le stesse posizioni che avevano a metà gara.

In casa azzurra, quinta Sofia Goggia, al miglior risultato in carriera in gigante, nona Federica Brignone, scesa di cinque posizioni rispetto alla prima manche, al traguardo anche Manuela MoelggFrancesca Marsaglia, ventesima e venticinquesima. Prossimo appuntamento con la Coppa del Mondo femminile lo slalom di Levi del 12 novembre.